Genazzano, Protezione Civile: attivata la prima webcam fotografica per monitorare costantemente il territorio

Un occhio acceso ventiquattr’ore su ventiquattro – grazie all’autofinanziamento degli stessi soci volontari – da oggi permetterà di osservare costantemente una panoramica globale del centro storico di Genazzano. La webcam fotografica, con frequenza di aggiornamento dell’immagine ogni cinque minuti – settabile fino al minimo di un minuto in caso di particolari condizioni meteorologiche o ambientali – avrà la finalità di sviluppare un sistema di monitoraggio che non solo sarà visualizzabile dalla stessa associazione ma, online e gratuitamente, dall’intera collettività.

Un occhio acceso ventiquattr’ore su ventiquattro – grazie all’autofinanziamento degli stessi soci volontari – da oggi permetterà di osservare costantemente una panoramica globale del centro storico di Genazzano. La webcam fotografica, con frequenza di aggiornamento dell’immagine ogni cinque minuti – settabile fino al minimo di un minuto in caso di particolari condizioni meteorologiche o ambientali – avrà la finalità di sviluppare un sistema di monitoraggio che non solo sarà visualizzabile dalla stessa associazione ma, online e gratuitamente, dall’intera collettività.

Attraverso il portale meteorologico, quindi – realizzato nello scorso gennaio e al quale la stessa webcam andrà ad aggiungersi – si potrà consultare l’attuale scatto, nonché l’archivio fotografico completo aggiornato con frequenza di cinque minuti.

Ma le novità non finiscono qui: a breve, infatti, sarà online anche la nuova piattaforma che permetterà di inviare segnalazioni di emergenza georeferenziate direttamente dal proprio smartphone o tablet – grazie all’applicazione presente sia sul Google Play di Android che sull’Apple Store.

Clicca qui per visionare le immagini aggiornate ogni cinque minuti